A venti chilometri da Varese, affacciato sul lago di Comabbio, nella zona chiamata dei sette laghi, a mezza costa sui terrazzamenti di una mite zona collinare c’è il paese di Mercallo, anticamente detto “dei sassi”. Il piccolo centro (poco più di duemila abitanti) ha origine antiche visto che in località Vignaccia sulla strada per il vicino paese di Oriano, è stata rinvenuta una necropoli di epoca romana e in essa antichi e pregiati monili. Il nome di Mercallo trae origine dalla tradizione longobarda, “Markt” e “Halle”, che significano rispettivamente “mercato” e “sede” a riprova della sua vocazione commerciale in quanto punto di passaggio. L’antico borgo, che si snoda lungo via Roma, è caratterizzato dalle case a corte tipiche dell’architettura settecentesca delle campagne lombarde. A pochi passi dal lago di Comabbio imperdibile la visita alla parrocchiale dedicata a San Giovanni Evangelista con il suo campanile romanico risalente all’XI secolo. Nei secoli la struttura fu più volte trasformata e nel settecento decorata in stile neogotico con l’altare maggiore rifinito dai maestri della Val d’Intelvi del vicino lago di Como. Degna di nota è anche la Cappelletta dei Re Magi, che ospita al suo interno un meraviglioso affresco che ha conservato quasi intatti i suoi vivacissimi colori.

LA TUA TESTIMONIANZA »

Le vostre TEstimonianze
Al momento non ci sono Testimonianze.