Uno dei fiori all’occhiello dell’incantevole borgo di Castiglione Olona è il cinquecentesco Palazzo Castiglioni di Monteruzzo, rinomato non solo per il valore storico e artistico di antico edificio, ma anche per essere, dal 2004, la sede del MAP (acronimo di Museo d’Arte Plastica) il primo in Italia dedicato a opere d’arte in polimero. È nel 1969 che si concretizza l’idea del conte Ludovico Castiglioni, grande mecenate appassionato di arte contemporanea, e di Franco Mazzucchelli, acuto amministratore dell’omonima azienda di famiglia; nasce così il “Polimero Arte”, un centro di ricerche estetiche con uno dei laboratori più all’avanguardia del periodo, destinato a ospitare i migliori artisti perché realizzino le loro opere utilizzando i polimeri, materiali lavorati dalla Mazzucchelli. Dalle opere donate in segno di riconoscenza è nato il primo nucleo dell’attuale collezione del MAP. Il museo ha sede nel corpo orientale del palazzo, perpendicolare all’antica via romana che attraversava il borgo e aperto con arcate su un cortile, noto come “Corte del Doro”, dal nome del fruttivendolo che qui abitò ed ebbe bottega. Entrando nel museo e passeggiando tra gli ampi locali e i lunghissimi corridoi risalenti a più di 500 anni fa, si ha la particolare sensazione di vivere in un tempo sospeso tra antico e moderno, tra opere d’arte contemporanea accolte da soffitti storici e da pareti affrescate con stemmi, motivi geometrici, finti tendaggi decorati con pappagalli e scene campestri. Un connubio perfettamente riuscito tra passato e presente.

LA TUA TESTIMONIANZA »

Le vostre TEstimonianze
Al momento non ci sono Testimonianze.