Lissone è comune capofila del progetto “Brianza experience”, che ha come identificativo lo slogan “La via del saper fare” e che si propone di promuovere iniziative per lo sviluppo locale, coerentemente con la vocazione produttiva del territorio. Passione, impegno, creatività, esperienza fanno di quest’area della Brianza un centro economico e produttivo riconosciuto a livello internazionale per l’originalità e la qualità dei prodotti. Abbiamo già accennato alla produzione principale del distretto, quella del mobile, ma sono molti i settori in cui le imprese brianzole sono riuscite ad emergere creandosi spazi di mercato interessanti. Alcuni di questi settori fanno parte dell’indotto del mobile: tessiture, industrie metalmeccaniche per la produzione di ferramenta, produttori di semilavorati, addirittura imprese che si sono inventate “commercianti online” di arredi. Pochi sanno che un oggetto di uso comune, la vite a brugola, nacque a Lissone dall’ingegno del sig. Egidio Brugola e fu brevettata nel 1945. Ancora oggi le viti a brugola vengono prodotte nello stabilimento di Lissone ed utilizzate in tutto il mondo per l’assemblaggio di motori nell’industria automobilistica e aeronautica. Sperimentazione e creatività sono le chiavi di successo di un’altra eccellenza, Cleaf, che partendo dal concetto di pannello semilavorato per l’arredo, produce pannelli “fashion” per l’industria del mobile e dell’arredo d’interni.

LA TUA TESTIMONIANZA »

Le vostre TEstimonianze
Al momento non ci sono Testimonianze.