Un’oasi che accoglie un’ampia varietà di specie animali e vegetali; terrazzamenti e file interminabili di viti che fanno perdere il senso dell’orientamento; sentieri inebriati dal profumo di rosmarino e salvia; un ambiente naturale dove si producono vino, miele, formaggi, erbe aromatiche, frutta e ortaggi e si raccolgono castagne, frutti di bosco e funghi; questo è il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone (www.parcocurone.it), un territorio che riesce a offrire ai suoi visitatori non solo bellezze naturali ma anche ottimi prodotti della tradizione locale. È merito di ventidue aziende agricole che dal 1995 si sono unite in un consorzio per la promozione della cultura agricola locale nella convinzione che la natura non sia solo bella da guardare ma anche buona da gustare! Un processo di valorizzazione che passa anche attraverso la concessione del “marchio di qualità” alle aziende e ai produttori che, oltre a rispettare le regole dell’agricoltura biologica o integrata, si impegnano e collaborano con l’Ente Parco nella conservazione e nella gestione del territorio. I primi prodotti certificati sono: ortaggi, miele e formaggini. Tra questi, il più rinomato è il formaggio di Montevecchia, un latticino che può essere gustato fresco, stagionato o sott’olio.

LA TUA TESTIMONIANZA »

Le vostre TEstimonianze
Al momento non ci sono Testimonianze.