Villa Airoldi, Riva Andreotti, Orsini, e infine Falcò Colonna… tanti nomi quanti proprietari, per una delle più belle ville di delizia della Brianza. Costruita in località Mombello nel XVI secolo dagli Airoldi, conobbe un momento di particolare splendore nel Settecento, quando i nobili si ritiravano fuori Milano, in tutta la Brianza, per la villeggiatura, dedicandosi allo svago, al pieno godimento della natura, alla conversazione cortese all’insegna della raffinatezza e del buon gusto. Gli ultimi ad abitare Villa Mombello, a metà del secolo scorso, furono la principessa Sveva Vittoria Colonna e il marito Pio Falcò, famosi collezionisti. A loro si devono i dipinti nei saloni di rappresentanza e le finiture in stile barocchetto, che si aggiungono ad affreschi, gradinate artistiche, terrazzi e porticati voluti dai precedenti inquilini di questa dimora da cui sono transitati teste coronate e nobili di tutta Europa. Posizionata sopra un alto poggio, la villa estende le sue quattro ali sui quattro punti cardinali e il suo giardino all’italiana risulta impreziosito da suggestivi labirinti e da un roseto segreto; inoltre alcuni cervi sono ospiti di questo grande spazio verde. La sapiente opera dell’uomo è ben visibile negli schemi geometrici che creano inconsapevolmente i bossi, i cipressi e i tassi che contribuiscono a impreziosire questo complesso monumentale.

LA TUA TESTIMONIANZA »

Le vostre TEstimonianze
Al momento non ci sono Testimonianze.