Nel 1820 lo scrittore e scienziato bergamasco Maironi da Ponte scrisse: «Sulla cima di un promontorio, [..] tutto coltivato a vigneti, [..] ove si trovarono de rottami de frecce e di vecchie armature. [..] Un ragguardevole castello del quale ora non resta che una torre, e che apparteneva alla famiglia Benaglia, rinomatissima in questi contorni». Visione non troppo diversa da quella odierna. La fortezza di fine XI secolo doveva esser munita di quattro o cinque torri collegate da mura difensive, abbattute per recuperare materiale riutilizzato per la chiesa di San Lorenzo "nuovo". Protagonista della sua storia fu la famiglia Benaglia (o Benalio - Benaglio), che vi dominò fra Due e Trecento. Fu grande alleata dei Torriani nella lotta con i Visconti per la conquista del Ducato di Milano. Dopo di loro la rocca perse progressivamente il suo prestigio, fino a quando nell'Ottocento venne riadattata in forma di maniero. Oggi una torre a quattro piani svetta sulla cima del colle di Rossino, inserita in uno splendido scenario naturale ricco di terrazze e vigne, corsi d'acqua e piante mediterranee . Visitabile su prenotazione è molto utilizzata per occasioni speciali come ricevimenti e matrimoni. Con i suoi caratteri signorili e militari eleva il fascino del nucleo storico di Calolziocorte, non soltanto semplice cittadina sul fiume, ma anche luogo affascinante dalle antiche origini ancora molto vive.

LA TUA TESTIMONIANZA »

Le vostre TEstimonianze
Al momento non ci sono Testimonianze.