Sul ramo orientale del lago, tra Bellano e Varenna, si trova il comune di Perledo, composto da frazioni così caratteristiche che ognuna potrebbe essere un paese a sé stante, con storia, territorio e tradizioni diverse l’una dall’altra. Arrivando da Varenna troviamo Olivedo dove, come ci suggerisce il nome, veniva coltivato l’ulivo, mentre proseguendo verso Bellano arriviamo alle spiagge balneabili di riva di Gittana, un centro sorto sull’antica via ducale proveniente da Lecco. Da Gittana si sale a Regoledo dove, a metà dell’ottocento, fu scoperta una fonte dalle proprietà terapeutiche detta fonte Cornasca che rese il paese meta di turismo termale. Passata la piana di Gisazio si raggiunge la frazione Bologna, conosciuta in dialetto come Bulugnina. Non si può dimenticare il centro di Perledo, tranquillo borgo che conserva intatti i vicoli dei paesi di una volta. Meravigliosa la piazza dove si affaccia la Parrocchiale di San Martino, un vero e proprio balcone naturale sul lago dal quale è possibile gustare una vista eccezionale che spazia dal ramo di Como a quello di Lecco, fino all’alto lago. La chiesa stessa, di fondazione romanica, presenta una particolarissima pianta ottagonale seicentesca e contiene interessanti pitture. Vale la pena esplorare le viuzze e fermarsi a bere qualcosa in una delle osterie del paese, dove ancora rivivono le atmosfere del passato.

LA TUA TESTIMONIANZA »

Le vostre TEstimonianze
Al momento non ci sono Testimonianze.